fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Struccarsi o non struccarsi

By misscetriolo | Comments: 0 | 5 Maggio 2020

Struccarsi o non struccarsi… Questo è il dilemma.

Diciamoci la verità!

Dopo una giornata tra traffico, lavoro e magari dei figli, l’ultima cosa di cui hai voglia la sera è quella di struccarti invece di buttarti tra le morbide braccia di Morfeo…

Sei talmente stanca che nemmeno il pensiero della federa del cuscino da cambiare il giorno dopo ti fa desistere.

Ti capisco benissimo ma purtroppo è una pessima abitudine.

Il problema è che, oltre al make up, sulla tua pelle si sono depositati smog, polvere e altre schifezze che sono nell’aria che impediscono alla tua pelle di respirare.

E sai qual è il risultato di tutto questo sulla tua faccia?

Se pensi agli occhi arrossati…Beh quella è solo la punta dell’iceberg…

La pelle con trucco e altro non riesce a respirare e l’unico inesorabile verdetto è:

INVECCHIAMENTO PRECOCE DELLA PELLE!

E non è tutto!

Se non ti strucchi, l’invecchiamento precoce della pelle aumenta la sua velocità fino a 5 volte rispetto ad una pelle struccata.

Capisco che la stanchezza ti faccia desistere a volte, il problema è che da qui non si torna più indietro come scrisse Dante nella Divina Commedia e non ha caso è stato scritto nel Canto dell’inferno…

“Lasciate ogni speranza, o voi che entrate…”

Ok magari sono stata un po’ violenta, ma è il miglior modo per farti capire la gravità della cosa.

Alcune donne a 20,40 o anche a 60 anni, godendo di ottimi geni riescono a mantenere una pelle luminosa e con limitati segni del tempo anche con pochi accorgimenti.

Purtroppo queste sono eccezioni, la maggior parte di noi a bisogno di costanza e attenzione per la propria pelle.

Ok ora vediamo come farlo presto e bene per mantenere un pelle pulita, luminosa e giovane il più a lungo possibile.

Quindi amica mia, armati di dischetto di cotone e latte detergente e ricorda le regole fondamentali della pulizia del viso.

  1. Non utilizzare un sapone a caso per la pulizia del viso, utilizza sempre prodotti specifici in base al tuo tipo di pelle.
  2. Fai attenzione alla zona perioculare, è una zona molto delicata, per questo che le case cosmetiche producono dei prodotti specifici e meno aggressivi.

  1. Esfoliare. Almeno una volta a settimana, due se hai la pelle mista, devi esfoliare la pelle del viso per eliminare lo strato di cellule morte che impedisce alla tua pelle di respirare  (hai già provato lo scrub di granuli vegetali di The Uniqueform???)
  2. Almeno una volta alla settimana dedicati una mezz’ora per te e per una maschera idratante.
  3. Acque micellari o bifasiche, preservano l’idratazione e la tonicità della pelle ma sono in grado di rimuovere il trucco waterproof.
  4. Finisci la pulizia con un buon tonico. Durante la pulizia le cellule superficiali si disidratano e il tonico permette di la reidratazione.

Quando fare la pulizia, mattina o sera?

Ahhh se fosse tutto così semplice.

La pulizia va effettuata al mattino e alla sera; alla sera per rimuovere make up, smog etc… La mattina per rimuovere l’eccesso di sebo e sudore accumulati durante la notte. 

 

Ecco ora sai tutto quello che c’è da sapere sulla pulizia del viso e se anche ti costa fatica è il modo migliore per mantenere al meglio la pelle del tuo viso.

Ma c’è ancora una cosa che voglio dirti.

L’evoluzione cosmetica ha portato alla realizzazione di salviettine struccanti, pratiche, comode e morbidissime…

Ottime quando sei fuori casa ma non è la scelta quotidiana…

O meglio se pensi che così risolvi tutto in due minuti è meglio che ci ripensi…

Le salviettine, disidratano molto la pelle irritandola con lo sfregamento e aiutano l’invecchiamento precoce.

Ecco, ora sai davvero tutto!

Buona pulizia del viso!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?