fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Perché i fanghi sono un Must di bellezza?

By misscetriolo | Comments: 0 | 28 Gennaio 2021

Potrebbe bastare “perché funzionano” ma non vogliamo lasciarvi dubbi e insieme scopriamo perché questo prodotto cosmetico utilizzato per alcuni inestetismi è sul podio rispetto agli altri.

Anche tra i più scettici o più pigri c’è chi apprezza i risultati ottenuti con questo rituale di bellezza.

Cosa? Ci vuole troppo tempo e non pensi di ottenere buoni risultati?

Aspetta di leggere tutto il blog e non preoccuparti, dopo le prime esperienze puoi padroneggiare questo trattamento da vera esperta e ti assicuro anche divertirti!

 

Partiamo con il dire che nonostante sembrino un prodotto moderno la loro storia parte da molto ma molto lontano.

Fin dall’antichità, il fango inteso come melma prelevata da fonti termali, ha suscitato interesse e messo alla prova la capacità dell’uomo di vedere nella natura la soluzione ad alcuni nostri inestetismi.

Da sempre quindi viene studiato, lavorato e impiegato per il benessere, per problemi di acne, ma prima su tutti per rimediare alla cellulite.

È il prodotto che meglio rappresenta il rimodellamento della silhouette e il miglioramento dell’aspetto della pelle.

Si tratta di vera melma composta da tre elementi principali: acqua, argilla e principi funzionali.

I principi funzionali vengono attentamente scelti in base alla destinazione del fango e a seconda dell’inestetismo che curano.

Il fango è un cosmetico della categoria a spessore ed a occlusione.

Sono queste due parole a farci capire la sua straordinarietà perché qualsiasi prodotto applicato a spessore agisce rilasciando gli attivi nella pelle e la forte occlusione fa da barriera all’umidità esterna permettendo agli elementi che lo compongono di lavorare in un’ambiente perfetto.

Anche l’azione meccanica e quella assorbente, sono fattori fondamentali e distintivi dei fanghi.

Dimmi, anche a te piace abbandonarti ad un rito antico che ancora oggi è pieno di magia?

A noi si e chi li prova difficilmente riesce a rinunciarci.

Una certa ritualità nella applicazione, colpisce anche chi ne fa uso da parecchio tempo: una sorta di gioco nella preparazione, la perfetta sensazione di benessere che proviamo affidandoci ad un trattamento così scenografico, affascina, stupisce, intriga giovani e non.

Si, ci piace davvero tanto ricoprirci di fango, limo o argilla e attendere in perfetto relax che vengano rilasciati tutti i suoi effetti speciali.

Se non lo si fa in un centro estetico e si è alle prime armi ci si può sporcare un po’ ma con poca pratica diventa un rito perfetto per concludere o spezzare la giornata ma soprattutto per eliminare cellulite e ritenzione idrica.

COME FUNZIONANO?

I fanghi dopo essere stati spalmati con cura nelle zone interessate, cedono alla pelle i princìpi funzionali di cui sono arricchiti e assorbono le tossine in eccesso. Il fango, un colloide di polveri insolubili in acqua, applicato sulla pelle per un certo tempo mantiene l’umidità esterna molto più alta del normale, poi a mano a mano che l’acqua evapora si secca ed indurisce.

L’argilla è vantaggiosa perché dona immediata elasticità e tonicità alla pelle.

È un minerale alleato del benessere dal caratteristico color grigio-verde, aiuta la pelle nel contrastare la cellulite, è idratante, levigante, deodorante, sbiancante e coprente.

L’applicazione dei fanghi è cosi amata perché questi impasti arricchiti migliorano la microcircolazione, aumentano la resistenza alle pareti cellulari e contrastano la ritenzione.

COME VENGONO UTILIZZATI?

Il trattamento inizia preparandoci con il giusto abbigliamento e mettendo tutto l’occorrente a portata di mano. Il fango può essere prelevato tramite pennello, spatola o con le mani e va applicato partendo dalla caviglia fino all’addome.

Terminata l’applicazione, il fango deve rimanere in posa dai 20 ai 40 minuti a seconda della tipologia e al fine di evitare la dispersione e l’asciugatura rapida le parti del corpo vengono avvolte in teli e pellicole.

Noi per non farti mancare tutta la comodità che meriti in un momento cosi speciale, come nei saloni all’interno della confezione, vi lasciamo sia le mutande che i pantaloni di cartene usa e getta.

Trascorso il tempo di posa bisogna rimuovere i fanghi con una doccia a temperatura ambiente per eliminare il prodotto che si è appiccicato perfettamente alla pelle.

Dopo essersi asciugate la pelle si può procedere con l’applicazione di una crema specifica cellulite o drenante; a seconda dello stadio di cellulite ma anche una crema idratante o un olio per il corpo sono  perfetti.

Già dalle prime applicazioni la pelle appare più tonica e levigata.

Con il proseguire del trattamento l’aspetto della cellulite migliora e l’effetto a “buccia d’arancia” si attenua. I cuscinetti adiposi si riducono e diminuiscono gli inestetismi dovuti alla ritenzione idrica.

I suoi ingredienti contribuiscono all’attività detossidante e drenante, viene stimolata l’azione lipolitica e contribuiscono al rafforzamento delle pareti dei capillari migliorando cosi la microcircolazione e il ristagno dei liquidi.

La pelle appare subito luminosa distesa e tonica.

L’occorrente che serve come potete vedere nell’immagine è per lo più materiale per coprire il corpo  e stare comode durante l’attesa.

  1. Fango a scelta,
  2. pantaloni di cartene e pellicola trasparente,
  3. Intimo usa e getta,
  4. Ciabatte relax

 

Un altro fattore importante e per cui sono un Must è che rilasciano una sensazione di freschezza data sia dal fattore maschera umida che data dagli ingredienti rinfrescanti che contengono.

 

Anche nei centri termali, nei centri estetici e nelle migliori spa sono tra i trattamenti più richiesti.

Per completare e aumentare l’efficacia dei fanghi è ottimo far lavorare in sinergia creme o oli.

Creme cellulite effetto freddo effetto caldo, oli e creme drenanti tutto ciò che applichiamo dopo un fango completa la nostra routine.

COME SCEGLIERLI?

Ovviamente per il vostro inestetismo ma ora vi mostriamo alcuni ingredienti da scegliere:

 

Attenzione come ci piace ricordare pur essendo tra i prodotti più efficaci per combattere i nostri inestetismi no sono adatti a tutte le tipologie di pelle ma , soprattutto la maggior parte non sono adatti alle donne in gravidanza e allattamento.  Consultare un medico è la scelta giusta.

 

A presto.

 

 

 

 

 

 

 

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?