fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Pelle del viso e comparsa di macchie: di cosa si tratta?

By misscetriolo | Comments: 0 | 15 Ottobre 2020

In alcune zone specifiche del nostro viso la pigmentazione può aumentare portando in evidenza delle macchie scure più o meno grandi e più o meno scure: non stiamo parlando di lentiggini e nemmeno di invecchiamento cutaneo ma di macchie disomogenee causate da diversi fattori e che interessano per lo più le donne.

Stiamo parlando del Melasma.

Per melasma si intendono le macchie scure della pelle che possono comparire sul viso, zigomi, naso, fronte, mento e labbro superiore.

In poche parole sono un’accumulo eccessivo di melanina, la particolare sostanza che conferisce il colore della nostra pelle che possono insorgere a qualsiasi età ma sono sempre riconducibili ad uno squilibrio ormonale, o meglio allo sbalzo di estrogeni.

Può succedere che si accumula solo in alcune zone e che si accentuata quando ci esponiamo alla luce solare.

Fortunatamente non ha effetti nocivi per la salute, ma è principalmente una problematica di tipo estetico.

Donne e ormoni, non è sempre tutto facile!

Non c’è un dato scientifico preciso ma i meccanismi che scaturiscono l’insorge delle macchie sono una questione sopratutto fisiologica determinata dal nostro squilibrio ormonale.

Tra i fattori che causano l’iperpigmentazione sono da nominare i CONTRACCETTIVI e la GRAVIDANZA ma in particolare la troppa esposizione al sole.

RIMEDI
Possono essere usati trattamenti cosmetici schiarenti su ordine del dermatologo oppure si può ricorrere a trattamenti fisici (laser, dermoabrasione, etc) che anche se non eliminano per sempre l’inestetismo mimetizzano e attenuano l’aspetto del melasma. La cosmesi moderna ci propone per fortuna trucchi con fattore di protezione che saranno indicate sia per prevenire che per quando il melasma è già comparso e cosmetici schiarenti per quando le macchie sono già presenti.

PREVENIRE MEGLIO CHE CURARE

Prevenire l’iperpegmentazione sarà la mossa vincente.

Si! La prevenzione gioca un ruolo fondamentale, quindi la prima cosa da fare è evitare il sole.

Ovviamente se ci si deve esporre per forza dobbiamo proteggerci con le apposite creme.

Qual’è quella corretta? Quella senza senza profumi, per pelli sensibili e con il più alto fattore di protezione 50 o 100 FP.

Anche alcuni cosmetici andrebbero evitati dato che alcool e profumi con il sole non vanno proprio d’accordo.

Non è detto che scaturiscano il melasma ma sicuramente macchiano la pelle.

Quindi per ridurre o eliminare questo problema sono:

  1. Ridurre l’esposizione ai raggi UV e prevenire la formazione delle macchie con solari ad alta protezione non solo d’estate ma anche in città, tutto l’anno
  2. Contrastare la presenza di radicali liberi con l’assunzione di molta frutta e verdura
  3. Non esporre la pelle al sole se si stanno assumendo farmaci fotosensibilizzanti, come alcuni antibiotici, antidepressivi, antinfiammatori o si applicano antistaminici locali e pillolla. Leggere sempre le indicazioni e le controindicazioni dei famraci
  4. Evitare cosmetici irritanti contenenti ad esempio alcol e profumi
  5. Considerare di sottoporsi a trattamenti specifici solo se sicuri e sotto parere del vostro dermatologo o di un esperto.

Proteggersi dal sole un fattore importante tutto l’anno!

A presto!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?