fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

PELI INCARNITI: ORA GLI INSEGNO LA VIA DI FUGA PERFETTA

By misscetriolo | Comments: 0 | 24 Aprile 2020

Ogni anno lo stesso problema: arriva la bella stagione e le mie gambe sembrano essere il campo da gioco di corpuscoli che si scordati il piano di fuga da quei fori e se ne stanno lì beati ad aspettare che una pinzetta venga a portarseli via.

Se c’è una cosa che non sopporto è non avere il via libera a gambe scoperte, fresche e senza imperfezioni.

I peli incarniti rappresentano un fastidiosissimo disagio in cui gli stessi peli non escono nella maniera corretta – anziché crescere verso l’esterno – crescono all’indietro o lateralmente rimangono intrappolati sottopelle. 

L’uscita di sicurezza è da una sola parte !Si sono dimenticati il piano di fuga? Li vogliamo aiutare?

La causa dei peli incarniti nasce da una rasatura impropria, nessuna delle tecniche esclude questa complicanza: l’epilazione tramite ceretta causa l’ostruzione per le sostanze estranee aggressive,  le pinzette possono strappare solo una parte del pelo e favorire questa crescita “sbagliata”, il rasoio nonostante attenti accorgimenti con il taglio della lama crea spigoli molto acuminati aiutando il pelo a crescere lateralmente o all’indietro, incarnandosi in profondità.


Ma quali semplici strategie posso usare?

Queste temperature annunciano che sarà un’estate molto calda e stiamo già scegliendo le gonne perché ci piace tenere le gambe scoperte e seguendo qualche accorgimento lo possiamo fare insieme!

Difficili da eliminare, antiestetici, dolorosi a volte irritanti sono per chi ne ha un vero e proprio dramma.

Come fai l’epilazione? I peli incarniti si osservano generalmente nelle aree cutanee sottoposte a continui trattamenti di rasatura, la causa  principale potrebbe proprio essere il metodo che utilizzi per eliminare i peli ma non solo, gli indumenti troppo stretti, specialmente nella zona inguinale e sui polpacci non permettono una traspirazione corretta e fanno si che i peli invece di “crescere “liberamente si incarnino.

Se affidarti al rasoio è l’unica soluzione che trovi e  proprio non ami la ceretta (in questo periodo, giustamente, non puoi farla), ricordati di procedere alla depilazione dopo una doccia o un bagno caldo e con un rasoio ben affilato.

Ma come evitare e prevenire tutto questo?

Innanzitutto idrata il più possibile la zona dopo la depilazione!

Scegli creme prive di profumi o alcool che potrebbero infiammare e peggiorare la situazione.

Fai uno scrub delicato prima della rasatura per evitare che le cellule morte occludano i pori…lasciamo più vie di fuga possibili.

Se ahimè il pelo è già incarnito, la soluzione migliore, ma che richiede un po’ di pazienza è lo scrub, delicato e piacevole, da fare sotto la doccia con dei movimenti leggeri.

In poco tempo il pelo si libererà e potrai estrarlo senza fatica.

Se invece proprio vuoi evitarli esiste l’epilazione definitiva, ma a volte è dolorosa e i prezzi non proprio accessibili.

Hai mai provato dei semplici trucchi fai-da-te per una pelle nuova per combattere i peli incarniti?

Ne ho provate parecchie e questa la puoi fare da subito mettiti alla prova! 

Ecco una ricetta per uno scrub delicato e facilissimo da preparare.

Ti bastano:

4 cucchiai di sale grosso

3 cucchiai di olio di oliva

Mescolando tutto fino ad ottenere un composto omogeneo usalo sotto la doccia con leggeri movimenti circolari.


Facile no?

Prova e vedrai che cercare il pelo incarnito sulle gambe sarà come Trovare un “ago nel pagliaio”


Ciaoooo

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?