fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Palpebre cadenti cause e rimedi.

By misscetriolo | Comments: 0 | 26 Maggio 2020

Gli occhi sono una parte fondamentale del nostro aspetto, gli occhi possono intrigare, essere scuri e profondi o blu come il mare, trasmettono emozioni insomma i nostri occhi dicono tutto e spesso troppo.

Sex And The City Reaction GIF - Find & Share on GIPHY

Se ci pensi un occhio magari un po’ arrossato per un’allergia ti colpisce subito, ma questa è solo la punta dell’iceberg, il problema è quando ci sono le palpebre cadenti…

Diversamente da quello che puoi pensare, le palpebre cadenti non sono solo il risultato dell’invecchiamento, anzi, possono essere addirittura congenite e presentarsi già alla nascita.

La causa è lo sviluppo improprio del muscolo elevatore della palpebra.

Se questo problema è presente già alla nascita, si interviene immediatamente perché è una condizione che purtroppo può solo peggiorare.

Il nome tecnico di questo problema è Ptosi palpebrale, il problema è piuttosto evidente e non difficile da scoprire, una o entrambe le palpebre si abbassano.

Ma quali sono gli altri sintomi?

– Difficoltà ad aprire e chiudere gli occhi
– Cedimento della pelle sopra e intorno alla palpebra
– Stanchezza e dolore intorno agli occhi, soprattutto a fine giornata
– Cambiamento dell’aspetto del viso

Questo tipo di disturbo può rimanere stabile nel tempo e magari non è così accentuato, può progredire nel tempo e nei casi più gravi arriva a impedire completamente la vista.

La ptosi palpebrale può essere un disturbo puramente estetico che modifica l’aspetto del viso o essere segnale di altri problemi dell’occhio come: problemi ai muscoli, nervi, dell’occhio stesso o nelle forme più gravi al cervello.

Sicuramente questo non pare essere un articolo per questo tipo di blog, dove si parla di inestetismi diciamo “semplici” ma ho pensato fosse importante fare un accenno ai problemi che si possono nascondere dietro quello che può sembrare un semplice inestetismo.

Purtroppo questo tipo di problema non è da rimedio fai da te o meglio, è un da rimedio fai da te quando è accertato da un medico che non si tratta di altri tipi di problemi.

Appurato che non è un problema di salute più ampio ma semplicemente un problema genetico o di indebolimento del muscolo, vediamo come porvi rimedio con i nostri amati metodi fai da te.

Esiste un rimedio naturale molto efficace contro questo tipo di problematica.

Siccome amo utilizzare prodotti semplici e di facile reperimento, credo che questo sia in assoluto il trattamento più facile e veloce che ho mai presentato.
Per rimpolpare l’area delle palpebre di basta un uovo anzi in realtà l’albume di un uovo e un semplice bastoncino di cotone.

Prima di iniziare ti ricordo che la zona intorno agli occhi è molto delicata e di procedere con calma e leggerezza mentre tratti questa parte del tuo corpo.

Iniziamo.

Immergi il bastoncino di cotone nell’albume e tenendo gli occhi chiusi applicalo sulla palpebra, mantienilo fino a che non si è completamente asciugato, ovviamente sempre tenendo gli occhi chiusi.

Se vuoi agevolare questa operazione puoi mettere un ventilatore davanti al viso.

Ti basterà ripetere questa operazione 2-3 volte a settimana per avere risultati quasi permanenti.

Questo trattamento ti permetterà di evitare prodotti a base chimica che spesso possono fare più danni che altro.

Quindi ricapitoliamo.

Se noti che la palpebra inizia a cedere, la primissima cosa che devi fare è recarti dal medico e appurare che sia solo un problema estetico.

Appena definito puoi iniziare il trattamento con l’albume d’uovo.

Facile no?

Alla prossima!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?