fbpx

massaggio anti cellulite

Set 29, 2021 | Articoli

La cellulite si concentra maggiormente negli arti inferiori, fianchi e glutei, è causata principalmente da ristagni di liquidi che si formano a causa di una difficile circolazione sanguigna e linfatica.

Ci sono vari tipi di cellulite, non a tutti si presenta nello stesso modo. Essa può essere accompagnata da pelle dura o tonica, può essere poco accennata o più marcata, ma in ogni caso trovare la soluzione giusta permette di migliorare l’aspetto della pelle e di diminuirla.

In alcuni casi si può parlare di cellulite mista, proprio come si parla di pelle mista per il viso, perché il corpo presenta varie tipologie e vari stadi di cellulite, nelle diverse zone.

Esiste un trattamento che è in grado di agire sui vari stadi di cellulite, porta risultati a lungo termine ed è particolarmente indicato anche in presenza di cellulite mista: è il massaggio linfodrenante o anticellulite.

Il ristagno dei liquidi che è alla base della formazione della cellulite, viene contrastato dalla manipolazione che viene fatta con questi massaggi, che infatti hanno come obiettivo, la stimolazione del sistema linfatico e della circolazione sanguigna per riattivare la microcircolazione delle zone affette da cellulite.

Quando si friziona con le mani, si effettua una micro-vibrazione che scuote i tessuti, mentre nell’impastamento con i polpastrelli la pressione delle dita crea il suo effetto benefico sulla microcircolazione.

Agiscono prima sui linfonodi, liberandoli dalla linfa, che andrà deviata verso i reni e drenata e dopo verso i linfonodi che saranno così liberi.

Con questa tecnica si riduce il gonfiore localizzato, in modo non invasivo né doloroso.

Si parte, in genere dalle caviglie fino all’inguine e ai glutei, arrivando fino all’addome.

Sono particolarmente indicati anche sulle braccia per chi ne necessita.

Perché favorire i massaggi manuali ai macchinari?

Con i macchinari si nota effettivamente un miglioramento ma tuttavia è temporaneo; infatti queste  tecnologie non affrontano adeguatamente la componente strutturale della cellulite, rendendo difficile un miglioramento a lungo a termine cosa che invece le dita e la tecnica di mani professioniste possono fare.

Infatti il massaggio manuale resta ancora oggi quello più praticato specie se abbinato ad una giusta alimentazione e a costanti esercizi fisici.

Va anche detto che il massaggio manuale ha dei benefici che i macchinari non possono sicuramente offrire relax, vibrazioni positive, contatto, insomma:

farsi fare u massaggio o effettuare un’automassaggio è il modo migliore per dirci che ci amiamo.

Come fare un massaggio anticellulite?

Per ottenere ottimi risultati e stimolare la pelle bisogna sempre seguire tre semplici regole.

La prima regola che non devi mai scordare è che quando si fa il massaggio anticellulite non bisogna aver paura di esercitare una certa forza, poiché è proprio quest’ultima che garantisce l’effetto desiderato deve essere eseguita con movimenti decisi, e solo verso la fine del massaggio i movimenti diventano più dolci e leggeri per favorire la circolazione.

La seconda regola invece richiede che durante l’esecuzione dei massaggi anticellulite, i movimenti debbano essere eseguiti sempre dal basso verso l’alto e mai al contrario.

La terza regola che riguarda la fase centrale e cruciale del massaggio, è l’uso di un prodotto anticellulite i cui eccipienti miglioreranno sensibilmente l’effetto benefico del massaggio stesso.

Massaggi anticellulite per pancia e cosce

Per massaggiare la zona della pancia interessata dalla cellulite bisogna chiudere i pugni, e farli agire sulla zona interessata con dei movimenti circolari da sinistra a destra.

Successivamente è necessario afferrare una piega della pelle e spostarla verso l’inguine con movimenti piccoli ma decisi.

Se il problema è invece presente all’altezza delle cosce, le fasi per ottenere un massaggio anticellulite adeguato in questa zona del corpo sono tre come ora vengono descritte.

La prima prevede che bisogna sedersi su una sedia e massaggiare la coscia con le mani, e nel contempo stringendo e picchiettando su tutta l’area interessata. Nello specifico è necessario iniziare dal ginocchio, per poi dirigersi verso l’alto in direzione dell’inguine.

La seconda fase prevede invece i pugni chiusi con cui bisogna colpire le cosce, iniziando sempre dal ginocchio e spostandosi verso l’alto fino all’inguine. A questo punto lo stesso tipo di massaggio si può ripetere ma con i palmi aperti.

Infine la terza ed ultima fase prevede di utilizzare le dita di entrambe le mani, e spostarle saldamente sulla coscia dal ginocchio verso l’alto.

Massaggi anticellulite per l’area dei glutei

Un altro tipo di massaggio anticellulite particolarmente adatto per rimuovere il grasso in eccesso nell’area dei glutei, può essere eseguito anch’esso in due fasi che prevede una posizione eretta.

Nella prima bisogna mettere la mano destra sulla natica corrispondente, e massaggiare il relativo gluteo con dei movimenti circolari e in senso antiorario, partendo dal fianco e spostandosi verso la coscia e quindi risalendo poi in direzione dell’anca.

La seconda fase del massaggio nell’area dei glutei prevede invece di pizzicare e premere con forza la pelle con entrambe le mani, ed anche questo viene eseguito in posizione eretta.

Per ottimizzare un massaggio anticellulite manuale, è importante usare delle creme appropriate e soprattutto di buona qualità realizzate possibilmente con eccipienti naturali.

Tra queste una delle migliori è la crema corpo cellulite effetto termico in un vaso da 250 ml da usare attentamente, per via del rossore e calore che sprigiona una volta applicata.

Ricorda sempre di lavare accuratamente le mani dopo aver fatto il massaggio anticellulite con la crema effetto termico The Unique Form per evitare irritazioni da contatto.

È infatti una crema appositamente progettata per rimuovere la cellulite in eccesso in tutte le parti del corpo in cui tende maggiormente a formarsi.

Le sostanze naturali contenute nella crema cellulite effetto termico sono peperoncino (di coltivazione biologica) caffeina, rosmarino, arancio e ginepro tanto ma sono solo alcune.

Queste sostanze si rivelano fondamentali per garantire una perfetta circolazione sanguigna (peperoncino biologico), e per favorire il drenaggio dei liquidi (caffeina).

Come hai visto fare un massaggio anticellulite o linfodrenante è davvero semplice. Sono richieste solo la conoscenza dello stadio della tua cellulite, un po’ di pratica e una buona crema

ma a quello ci pensiamo noi,

a presto!

× Ti serve aiuto?
Il mio carrello
🎁 Solo 50,00 dalla consegna gratuita in IT 🇮🇹
Il tuo carrello è vuoto.

Sembr che tu non abbia ancora fatto una scelta.