fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Mani secche e screpolate, ecco le soluzioni!

By misscetriolo | 9 Marzo 2020

Seguire le regole è sempre stata per me una questione di principio, quando ci sono un motivo c’è ed
è giusto fidarsi.

In queste ultime settimane ci è stato chiesto di lavarci spesso le mani, niente che un qualsiasi
individuo minimamente sviluppato non possa fare da solo, in caso contrario si può consultare il
video tutorial di Barbara D’Urso.

Barbara Durso Grazie Grazie GIF by SuperGuidaTv - Find & Share on GIPHY

tutti questi lavaggi e l’utilizzo di detergenti aggressivi ci stanno provocando secchezza, mani
arrossate, sensazione ti pelle che tira, formazione di micro taglietti sulla pelle.

Hai presente questi sintomi?

Ti capita di sentirli frequentemente?

Queste sono le sensazioni provate da chi ha questo tipo di problematica, ma cosa succede veramente
alla pelle delle mani?

Il problema della secchezza delle mani è un problema quasi vecchio come il mondo ma ancora oggi
se ne riscontrano i sintomi in tantissime persone.

Il problema, come quasi tutti i problemi di secchezza, sono visibili principalmente in inverno,
quando il freddo attacca senza nessuna pietà e purtroppo anche le mani vengono attaccate.
Ovviamente questa è la situazione più comune ma non è l’unica.

Ci sono molteplici fattori che creano questo problema:

  • Uso di detergenti aggressivi e/o di scarsa qualità
  • Contatto ripetuto con detergenti per la casa o indumenti
  • Cosmetici di scarsa qualità
  • Attività in cui le mani sono spesso a contatto con l’acqua
  • Asciugatura non ottimale dopo la detersione
  • Detersione eccessiva
  • Inquinamento

Come puoi ben vedere le cause sono molte, ma se le osserviamo bene ritroviamo spesso la scarsa
qualità dei prodotti, ma perché tutto questo?

Per compensare la scarsità degli ingredienti, si utilizzano sostanze, molto spesso tutte chimiche, che
offrono lo stesso risultato ma agendo in maniera fittizia, l’utilizzo di questi prodotti senza
conseguenze, richiede un perfetto equilibrio epidermico unito ad una perfetta alimentazione.
Ovviamente, nel mondo che ci ritroviamo oggi, il perfetto equilibrio epidermico e alimentare è pura
fantascienza.

Ma ora entriamo un pò più nello specifico…

Se il problema della secchezza non viene adeguatamente affrontato, le screpolature possono
trasformarsi in micro taglietti, ma questa è solo la punta dell’iceberg.
I micro taglietti potrebbero espandersi, diventando più grandi e portando a sanguinamento (ragadi
sanguinanti), in queste condizioni non è raro percepire sensazioni di dolore/bruciore.
Infine questi tagli sanguinanti possono favorire l’entrata di microorganismi patogeni, il che si
traduce in un aumento del rischio di contrarre infezioni.

Come evitare, ma soprattutto, prevenire questo problema?
Se si notano questi problemi con l’utilizzo di particolari prodotti, risulta ovvio, sospenderne
immediatamente l’utilizzo, se non è possibile, utilizzare dei guanti in modo da proteggere la pelle.

Come trattare questo tipo di problema?

Detergenti:
Partiamo dalle basi, per evitare mani secche e screpolate, la prima cosa da fare è scegliere un buon
detergente.
Delicati, a ph neutro, meglio ancora se contengono principi attivi: nutrienti, funzionali e protettivi
come ad esempio l’olio di cocco.

Creme:
Le creme sono il principale rimedio cosmetico impiegato per combattere il fenomeno delle mani
screpolate.
Ci sono creme idratanti da giorno a rapido assorbimento, creme emollienti e occlusive, creme mani
anti-age.

Ci sono diverse soluzioni a disposizione:

 Creme mani idratanti da giorno a rapido assorbimento
Sono le classiche creme da utilizzare in maniera costante durante il giorno che rispristinano la
componente idrica della pelle, sono leggere, a rapido assorbimento e per questo motivo vanno
utilizzate più frequentemente.
Per la scelta di questo tipo di creme, orientati su formulazioni contenenti glicerina, acido ialuronico,
pectine e mucillagini.
Se impreziosite con calendula e iperico, si rivelano adatte a velocizzare la guarigione delle ragadi.

 Creme mani emollienti ed occlusive
Questo tipo di creme sono indispensabili per ammorbidire la pelle e al tempo stesso evitare che
l’acqua dell’epidermide evapori.

Per questo tipo di creme, è bene utilizzare creme realizzate con olio di cocco, olio di jojoba (che in
realtà è una cera liquida), burro di karitè, burro di cacao e olio di mandorle dolci.
Questo tipo di creme definite “molto grasse”; per la loro azione emolliente, sono anche considerate
creme da notte e ti consiglio di utilizzarne uno strato abbondante prima di andare a dormire.

 Creme mani anti-age
C’è una soluzione anti-age per tutti!
Sì anche per la mani.
Che tu sia uomo o donna, anche le mani sono colpite da invecchiamento cutaneo.
Per evitare o migliorare i segni dell'invecchiamento, sono da scegliere creme contenenti olio di
avocado, burro di karitè, ceramidi, sostanze e vitamine antiossidanti come vitamina A, E, coenzima
Q10.

Questi sono i diversi rimedi, ma come prevenire tutto questo?

Ricorda:

1- Evita il più possibile il contatto con detersivi o solventi e indossa sempre i guanti in lattice (o
vinile o anallergici se hai problemi con il lattice).
2- Evita saponi aggressivi e scegli sempre quelli a ph neutro, detergenti troppo aggressivi possono
danneggiare o rimuovere la pellicola di rivestimento dell’epidermide (film idrolipidico).
3- Durante i mesi invernali, proteggi sempre le mani con guanti in pile o lana per evitare che il
freddo aggredisca la tua pelle.
4- Bevi almeno due litri di acqua al giorno per assicurare idratazione a tutto il corpo
5- Stimola la microcircolazione delle mani alternando getti di acqua calda e fredda.
6- Applica regolarmente una crema dall’azione emolliente e idratante
7- Durante i mesi estivi applica una crema solare per proteggere le mani dai raggi ultravioletti.
8- Assicura al tuo organismo una giusta dose di vitamine e minerali, prediligendo alimenti ricchi di
ferro, riboflavina, niacina e vitamina E.

Ecco ora sai tutto quello che c’è da sapere sulle mani secche e screpolate!

Se hai dubbi io sono sempre a disposizione!

A presto
Lucia!

facebook
twitter
× Ti serve aiuto?