fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

LA COSMESI È  MISTERIOSA? ACIDO JALURONICO

By misscetriolo | Comments: 0 | 16 Settembre 2020

 

Conoscere la terminologia aiuta noi e voi a scegliere il prodotto giusto.

 

Anche a voi capita di rendervi conto che, pur usando regolarmente dei termini, in realtà sappiamo davvero poco a riguardo?

La cosmesi è ricca di nomi specifici, di etichette, di numeri che sfuggono anche al più esperto del settore.

Sentiamo slogan pubblicitari urlare il nome di un ingrediente e nelle nostre menti diventa subito l’elemento miracoloso da usare per la nostra pelle.

Facendovi un esempio mi darete subito ragione… ACIDO JALURONICO!??!

Si, esatto, probabilmente lo leggi e lo cerchi tra gli ingredienti per i tuoi prodotti di bellezza, ma sappiamo davvero cos’è l’acido jaluronico di cui sentiamo tanto parlare?

 

PARTIAMO DA QUI…

Viene prodotto naturalmente dal nostro organismo ed è presente nella pelle, nelle articolazioni, nelle cartilagini e nei tendini.

Si esatto è onnipresente e per questo dobbiamo capire di cosa si tratta e conoscere le sue funzioni.

Le cellule che formano il nostro corpo sono numerose e hanno degli “spazi vuoti” che prendono il nome di tessuto connettivo .

Questo tessuto ha la funzione di sostenere le cellule e per farlo, al suo interno, troviamo elastina, collagene e il nostro acido jaluronico.

La presenza e la composizione di questo spazio con i relativi elementi serve quindi a sostenere la nostra pelle, e garantisce che essa mantenga elasticità e tono.

Con il passare del tempo, proprio come noi, anche l’acido ialuronico, il collagene e l’elastina del nostro organismo tendono ad “invecchiare”.

Le conseguenze?

Il cedimento della pelle e la formazione delle rughe.

Reintegrando l’ acido ialuronico dall’esterno però, garantiamo una struttura sana, funzionale e giovane al nostro derma.

 

In commercio esistono almeno 100 tipi di derivati dell’acido jaluronico ed è anche per questo che ho iniziato scrivendovi se davvero conosciamo la qualità, la funzione e le caratteristiche di quelle parole che invece padroneggiamo con tanta sicurezza.

 

L’acido ialuronico si deposita sulla nostra pelle formando una protezione per essa dalle aggressioni esterne.

 

Si differenzia in base al suo peso molecolare.

  • Alto
  • Medio
  • Basso peso molecolare.

 

Nello specifico qual’ è la differenza?

 

Più è grande la molecola, più alto è il suo peso molecolare e  più la molecola è grande più sarà difficile che riesca a penetrare in profondità nella pelle rimanendo un elemento che svolgerà la sua azione quasi esclusivamente nella superficie del derma.

 

Ma siamo nel 2020 e al contrario degli  inceppi disastrosi che deve affrontare il nostro paese, nella cosmesi si sono fatti innumerevoli passi avanti.

La cosmesi di ultima generazione è stata in grado di rendere queste molecole di acido piu piccole e leggere, capaci di penetrare in profondità e di svolgere un efficace azione antirughe negli strati più profondi del derma.

 

Quindi:

ALTO PESO MOLECOLARE 

garantisce alla tua pelle una ricca idratazione e una forte protezione ma non penetra a fondo.

 

BASSO PESO MOLECOLARE

Quando invece applichiamo acido ialuronico dal basso peso molecolare, esso riuscirà a penetrare molto più in profondità. Andrà a stimolare l’azione di sostenimento della pelle che caratterizza questo spazio e darà turgore ed elasticità alla pelle.

Le creme a base di acido ialuronico sono quindi perfette sia per le giovani che desiderano trattare le prime rughe o per chi cerca una crema idratante e protettiva.

Le conseguenze?

Il cedimento della pelle e la formazione delle rughe.

Reintegrando l’ acido ialuronico dall’esterno però, garantiamo una struttura sana, funzionale e giovane al nostro derma.

 

In commercio esistono almeno 100 tipi di derivati dell’acido jaluronico ed è anche per questo che ho iniziato scrivendovi se davvero conosciamo la qualità, la funzione e le caratteristiche di quelle parole che invece padroneggiamo con tanta sicurezza.

 

L’acido ialuronico si deposita sulla nostra pelle formando una protezione per essa dalle aggressioni esterne.

 

Si differenzia in base al suo peso molecolare.

  • Alto
  • Medio
  • Basso peso molecolare.

Nello specifico qual’ è la differenza?

Più è grande la molecola, più alto è il suo peso molecolare e  più la molecola è grande più sarà difficile che riesca a penetrare in profondità nella pelle rimanendo un elemento che svolgerà la sua azione quasi esclusivamente nella superficie del derma.

Ma siamo nel 2020 e al contrario degli  inceppi disastrosi che deve affrontare il nostro paese, nella cosmesi si sono fatti innumerevoli passi avanti.

La cosmesi di ultima generazione è stata in grado di rendere queste molecole di acido piu piccole e leggere, capaci di penetrare in profondità e di svolgere un efficace azione antirughe negli strati più profondi del derma.

Al di là degli slogan e delle etichette quindi mi sento di consigliare cosmetici con questo elemento a donne e uomini dai 25 ai 35 anni!

 

Per persone più mature, l’acido ialuronico deve essere fortemente presente nella propria beauty routine in combinazione a prodotti antiossidanti che rallentano il normale processo di invecchiamento cutaneo.

Ma quindi è davvero essenziale?

Assolutamente si, la pelle appare subito più idratata, sana e rimpolpata.

E i filler?

Per questo abbiamo un articolo dedicato …

Alla prossima settimana!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?