fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

IPOALLERGENICO o IPOCONDRIACO?

By misscetriolo | 2 Marzo 2020

Strade deserte, negozi vuoti, scuole chiuse…

Benvenuti nel 2020 che ci apre le sue porte con il tristemente famigerato Coronavirus.

Sembra che ormai le persone siano interessate solo a mascherine e gel disinfettanti dimenticando tutto il resto!

E’ normale essere diventai tutti un po’ ipocondriaci, visto non solo il coronavirus o simili, ma anche allergie e intolleranze alimentari di vario genere…

Queste sono le conseguenze del nuovo millennio, tante innovazioni tecnologiche, sanitari e di miglioramento della vita ma anche tanti nuovi problemi.

Pensando sempre al futuro, spesso, dimentichiamo le norme di base come mettere la mano davanti alla bocca di fronte a uno starnuto o a un colpo di tosse…

Alice Io GIF by Cartoon Network EMEA - Find & Share on GIPHY

Ma cosa diavolo c’entra tutto questo con te, me e questo blog?

C’entra e molto perché queste norme, diciamo di base, riguardano anche i prodotti cosmetici, ma ti spiego meglio.

Noi esseri umani siamo organismi molto diversi, basta pensare al brutto carattere di certe persone (LOL), pertanto ognuno di noi può sviluppare allergie in maniera diversa, e soprattutto può capitare che l’organismo nel tempo sviluppi un’allergia ad un prodotto che in precedenza è sempre stato ben tollerato.

Come vale per ciò che mangiamo, quello che mettiamo sulla pelle va scelto con molta cura… 

Meglio se optiamo per prodotti ipoallergenici.

Ma cosa significa PRODOTTI IPOALLERGENICI di cui spesso sentiamo parlare??

Si tratta di prodotti dove è stata utilizzata una formula in grado di diminuire i rischi da allergia.

Di solito si tratta di una formula che non possiede conservanti, coloranti, nichel e derivati.

La cura della scelta degli ingredienti e ai test sul prodotto cosmetico da parte dei produttori è molto importante e ti orienta verso la scelta più giusta e consapevole, perché le sostanze penetrano all’interno della tua pelle sia a livello cutaneo che transcutaneo di conseguenza essere in grado di valutare le sostanze e i livelli di penetrazione ti permette di scegliere le componenti di un prodotto cosmetico a seconda dell’effetto che vuoi ottenere.

Anche se oramai quasi tutte le aziende si stanno indirizzando verso “l’ipoallergenico” ogni giorno si può diventare sensibili a nuovi componenti fino a ieri considerati “ipoallergenici”.

Siccome la funzione principale di questi miei articoli è indirizzarti sulle scelte migliori per la tua pelle, ecco una lista di componenti che potrebbero crearti dei problemi, anche se fino a ieri non sembrava così:

I profumi

Oltre che nei classici profumi veri e propri, i profumi sono inseriti anche in deodoranti, creme, emulsioni, tonici e prodotti solari.

Le dermatici allergiche dei profumi, si manifestano soprattutto a:

  • Collo
  • Ascelle
  • Viso
  • Mani

La maggior parte delle case cosmetiche utilizza olii essenziali che di norma non creano particolari problemi, ma talvolta utilizzano anche sostanze sintetiche o semisintetiche (derivanti da carbone, petrolio e benzene)

Una fragranza sintetica spesso utilizzata è denominata Lyral ed è responsabile di diverse problematiche di reazioni allergiche.

ATTENZIONE!

Capita che alcune creme denominate “fragrance free” possono contenere in maniera occulta delle fragranze attraverso delle fragranze “mascheranti”, ovvero aggiunte in quantità minime per mascherare l’odore sgradevole derivanti dalle componenti grasse del prodotto.

I Conservanti

Li conosci? Io credo di sì!

I più utilizzati sono i famigerati parabeni, spacialmente utilizzati nei prodotti a risciacquo. 

Sostanzialmente servono a evitare la proliferazione dei batteri nei prodotti cosmetici.

Oggi si utilizzano prodotti alternativi, anche di origine naturale per evitare problemi di reazioni allergiche.

Gli alcoli della lanolina

Sono utilizzati principalmente per il loro potere emolliente ed emulsionante e quindi in prodotti idratanti come: creme protettive, fondotinta, lucidalabbra, olii per bambini e schermi solari.

Ciò che crea il problema non è tanto la lanolina ma gli alcoli che si creano dall’idrolisi della stessa.

Ecco queste sono le principali sostanze che sono contenuti nei prodotti cosmetici e ai quali devi fare particolarmente attenzione in quanto i principali responsabili di allergie e reazioni cutanee.

Come si rimedia a tutto questo??

Se ne hai la possibilità, prova il prodotto prima di applicarlo sul viso o su tutto il corpo…

Come?

Prendi una piccola quantità di prodotto e applicala sulla pelle del braccio, nella parte interna, non spalmarla e coprila con un piccolo cerotto.

Si utilizza quella zona del corpo perché la pelle è molto fine e quindi, in caso di reazione, reagisce subito ma il tutto avviene in una zona circoscritta e senza particolari conseguenze.

Se non avverti:

  • Rossore
  • Pizzicore
  • Prurito

In linea di massima non dovrebbero esserci problemi applicandola sul viso o sul corpo.

Ora prima che si gridi al COMBLOTTO, l’obiettivo di questo articolo NON è creare allarmismo, quello lo lascio volentieri alla stampa farlocca e cerchiamo di restare con i piedi per terra.

L’obiettivo principale è quello di ricordarti di fare scelte consapevoli NON solo quando acquisti il cibo ma anche quando acquisti prodotti che verranno messi sulla tua pelle.

Non sono richiesti particolati accorgimenti, ti basta leggere l’etichetta o fare qualche prova prima di cospargertelo copiosamente addosso!

Se hai letto la mia presentazione, e lo puoi fare cliccando qui, sai che sono cresciuta in una cascina e c’era davvero poco tempo per pensare alle situazioni ipocondriache o isterie di massa, a meno che non fossero particolarmente gravi.

Di conseguenza faccio un po’ fatica a farmi prendere dal panico in determinate situazioni.

Non dico che certe situazioni non siano gravi e meritino molta attenzione, ma il messaggio che voglio far passare e in cui credo fortemente è semplicemente di utilizzare dei piccoli accorgimenti, che a te non costano nulla ma che ti possono migliorare la vita di molto!

Da parte mia, questo lo faccio a monte, provando prima su me stessa e su un piccolo gruppo di test di mie amiche, per assicurarmi che tutto ciò che metto in vendita sia il più possibile sicuro e naturale!

A presto!

Lucia

facebook
twitter
× Ti serve aiuto?