fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

ERRORI DA NON FARE CON I TUOI CAPELLI

By misscetriolo | Comments: 0 | 9 Febbraio 2021

Inizia sempre così poco tempo, capello che necessita immediatamente di essere lavato, poca attenzione ai minuti necessari per un buon massaggio alla cute, il primo shampoo che troviamo in doccia e poi si prosegue semplicemente con l’abitudine con nessun rispetto per quella che potrebbe essere una routine completa ed efficace per avere una chioma WOW.

Primo passaggio: shampoo.  Secondo passaggio: balsamo. Qualche volta: una maschera. Sempre: spazzolarsi 100 volte al giorno…. Non è forse vero?

Per la maggior parte di noi lavarsi i capelli consiste in questi passaggi ripetuti e semplici a cui non aggiungiamo mai altri step facendo di quello che è un momento sacro per il nostro cuoi capelluto qualcosa che in realtà  sta rovinando i nostri capelli e che quindi si, è piena di errori. Se non prestiamo attenzione mentre ci laviamo i capelli possiamo commettere un mucchio di errori che danneggiano seriamente i nostri capelli; trascurare le doppie punte o sbagliare prodotti causa quell’effetto crespo e il blocco della crescita sana del capello. Per evitare di rovinare la nostra testa, assicuriamoci di non commettere nessuno di questi comuni errori:

  1. Stiamo facendo lo shampoo in modo sbagliato …

Le giornate per nostro dispiacere non sempre sono fatte di lunghe docce, il più delle volte corriamo nella doccia stanche e con l’urgenza di lavarci i capelli e quindi prendiamo lo shampoo e lo applichiamo subito.  In realtà dovremmo risciacquarci i capelli per almeno 30 secondi prima di iniziare a fare lo shampoo per rimuovere eventuali residui che rimangono sui capelli dovuti a lozioni e lacche che vengono usate quando il capello è asciutto. Questo passaggio che da oggi deve diventare fondamentale aiuterà a pulire i capelli da qualsiasi accumulo e permetterà allo shampoo di penetrare più in profondità. Una volta che iniziamo a fare lo shampoo, assicuriamoci di massaggiare il cuoio capelluto fino a ottenere una schiuma per favorire l’assorbimento e aumentare la circolazione sanguigna.

Sapevi che questi massaggi sono la base per un cuoio capelluto più sano e privo di forfora?

  1. Passare subito al balsamo: il secondo shampoo pensiamolo come ad una doppia pulizia per i capelli ( come facciamo per la doppia detersione al viso). Facendo lo shampoo due volte, ci assicuriamo che tutto il prodotto e l’accumulo di grasso siano stati rimossi correttamente. Quindi, anche se non ci sembra doveroso dobbiamo farlo soprattutto quando tra un lavaggio e l’altro sui capelli abbiamo messo prodotti per la cura o la tenuta della piega.
  1. Stiamo veramente esagerando con l’uso del balsamo!

Uno degli errori più comuni in cui ci ficchiamo sempre e, anche su questo passaggio non diteci che non è vero, è l’applicazione di troppo balsamo e la sua posa sul cuoio capelluto.

Il balsamo ci viene consigliato perché è profondamente nutriente, districante, curativo e addolcente ma proprio per questo va applicato solo ed esclusivamente sulle punte.

Se lo mettiamo a partire dalle radici, è molto più probabile che i capelli diventino grassi piuttosto che facili da pettinare e morbidi. Il nostro cuoio capelluto è già naturalmente ammorbidito grazie alla presenza di sebo (come per la pelle del viso), e solo le lunghezze/punte essendo lontane dal cuoio capelluto hanno bisogno di un po ‘di lubrificazione. Assicuriamoci di lasciare il balsamo in posa per almeno due minuti. Passiamo al risciacquo con acqua prima tiepida per permettere al prodotto di sciogliersi correttamente e poi con acqua fredda per chiudere le cuticole per togliere l’effetto doppie punte e dare ai nostri capelli la perfetta lisciatura.

  1. Effetto sauna e temperature troppo elevate.

Le alte temperature disidratano i capelli, eliminano la pelle dei suoi oli naturali, lasciando il cuoio capelluto squamoso, secco e pruriginoso.  Cerchiamo di resistere all’impulso di fare una doccia bollente ma scegliamo   temperature normalmente calde. Onestamente non c’è sensazione migliore che stare sotto una doccia calda fumante e anche se al termine di una lunga giornata è proprio quello che desidero so che almeno devo evitare di farlo con i capelli.

5.Non stiamo  acquistando i prodotti giusti.

Un grosso errore che commettiamo tutte e che prevedo possa migliorare da subito è dovuto alla grande confusione che abbiamo davanti alla quantità di prodotti forniti dal mercato e al pensiero comune che uno shampoo vale l’altro. Mentre passiamo ore alla ricerca di prodotti per la cura della pelle, ci affidiamo solo a prodotti professionali  tendiamo a prendere qualsiasi prodotto per capelli ma questo è un grosso errore.  Trovare uno shampoo e un balsamo adatti al nostro tipo di capelli significa regalare ai nostri capelli quello che si meritano e quello di cui hanno davvero bisogno. Ad esempio, i prodotti per capelli ricci contengono tanti  oli nutrienti che potrebbero rendere grassi i capelli fini e lisci.  Allo stesso modo, i prodotti per capelli fini potrebbero opacizzare i capelli ricci … credeteci, qui a THE UNIQUEFORM ci sono ricce, lisce, rosse, fini, bianche  e abbiamo imparato nel modo più duro che scegliere il prodotto giusto è l’unica via di uscita ai disastri.

  1. Facciamo tutto con capelli troppo bagnati e non tamponiamo i capelli tra shampoo e balsamo.

Da oggi non potremmo più dire non lo sapevamo! A quanto pare il segreto di molti hairstylist è togliere  l’acqua in eccesso nei capelli prima di applicare il balsamo. Non tamponarli dopo lo shampoo potrebbe impedire ai nutrienti di penetrare completamente nel fusto del capello.Se siamo di fretta, spremiamo via  l’acqua dai capelli, ma senza maniere forti e  attorcigliando bruscamente i capelli:  torcere i capelli mentre sono bagnati può rompere il fusto del capello e causare doppie punte.  Dopo aver risciacquato il balsamo, evitiamo di usare per i  capelli in un vecchio asciugamano. Sempre meglio usare tessuti leggeri che accolgono con dolcezza la nostra chioma piuttosto che una spugna qualsiasi per ridurre l’effetto crespo e i danni.

7.Ci spazzoliamo i capelli sotto la doccia o quando sono bagnati.

Quando i nostri capelli sono bagnati, sono più fragili e soggetti a rotture, quindi se usiamo la spazzola con i classici colpi dall’alto verso il basso quando i capelli sono completamente bagnati possiamo dire addio a capelli forti e sani.

Usiamo le dita per districarli andando verso il  basso  tiri verso il basso e aspettiamo di aver asciugato i capelli per procedere con la spazzola.

  1. Non utilizzare la spazzola giusta per il proprio tipo di capelli.

Esistono spazzole e spazzole giuste per l’occasione e per la tipologia di capello che abbiamo. Durante la piega non possiamo usare la spazzola che adoperiamo per districare i capelli e viceversa, le spazzole per calore e messa in piega vanno bene solo con il phon.

Commetti anche tu almeno uno di questi terribili errori?

Faccelo sapere nei commenti qui sotto.

A presto!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?