fbpx
  • Devi essere iscritto per poter aggiungere prodotti e vedere la tua lista dei desideri
  • Carrello
    You currently have no items in your cart.
    View full list in cart.
    Total:
In  Articoli

Dieta Cruda

By misscetriolo | Comments: 0 | 3 Giugno 2020

Consumare alimenti crudi e non lavorati, preferibilmente di provenienza biologica e a km 0 apporta benefici al nostro organismo.

Hai già sentito parlare delle dieta cruda?
In questi decenni da una saltuaria abitudine è diventata una vera religione e i suoi seguaci si definiscono “crudisti”.

Come vale per qualsiasi argomento, essere estremisti non ha vantaggi e lungi da me farvi il lavaggio del cervello, ma in questo momento, il crudismo spopola fra i divi di Hollywood che attribuiscono a questo regime alimentare una sorta di azione anti-age, e anche tra comuni mortali, ha incontrato molti riscontri.
Oggi voglio parlarvi dei benefici degli alimenti consumati crudi.
Non è necessario abbandonare i cibi cotti del tutto ma qualche spuntino senza cottura farà molto bene.

Il principio alla base del crudismo è legato al fatto che si ritenga il cibo cotto sia dannoso per l’organismo. Le alte temperature distruggerebbero gli enzimi presenti naturalmente negli alimenti e costringono il nostro organismo a lavorare di più. Il nostro organismo non vuole faticare e meno fatica farà, più vantaggi otterremo.
Anche le vitamine ed i microrganismi utili a rafforzare la flora intestinale “morirebbero” con il calore.
In realtà, gli enzimi contenuti nei cibi, pur non essendo sottoposti a cottura, tendono ad essere semplificati, una volta venuti a contatto con il PH gastrico, e successivamente vengono scissi in molecole da altri processi chimici a livello intestinale.
A differenza da quanto sostenuto dalla filosofia crudista inoltre, alcuni procedimento di cottura invece facilitano i processi digestivi, oltre a permettere l’assorbimento di alcuni nutrienti.
Anche perché per alcuni vegetali la cottura è necessaria come per:
fagioli, peperoni, patate e spinaci.
Fate fatica a digerire?
Be direte normale, si perché il problema può stare nell’alto contenuto di grassi degli ingredienti, quindi specialmente nella stagione calda una bella insalata è ciò che vi farà stare bene e sentire in forma.
Consumare cibi crudi incontra un’aspetto positivo non trascurabile: semplifica la preparazione dei piatti e così anche chi in cucina non è un maestro, può sbizzarrirsi in svariate preparazioni.
Escludendo la cottura i piatti sono veloci da organizzare,e se dobbiamo organizzarli per la giornata il gioco sarà semplicissimo.
Come immagini le possibilità sono infinite e cambiando qualche ingrediente si ottengono insalate e pinzimoni perfetti e gustosi.

Tra i benefici del mangiare cibi crudi rispetto a quelli cucinati, si evidenziano riduzione delle allergie ai cibi e dei problemi digestivi, per il grande apporto di fibre che aiutano a depurare l’organismo ma per chi soffre di meteorismo i problemi potrebbero peggiorare specialmente con alcuni vegetali come fagioli, fave e mais.

Mangiando frutta e verdura cruda si può aiutare l’organismo ad eliminare facilmente le tossine e a ripulire a fondo l’intero organismo dal sangue alla linfa.
Con le tossine se ne vanno anche tanti sintomi spiacevoli come nausea, gonfiore, pesantezza, e l’acne dalla pelle.

La verdura e la frutta sono per eccellenza i cibi che si consumano da crudi e grazie alla loro quantità di vitamine il colesterolo si abbasserà e avrete il peso sotto controllo perché non mangeranno grassi.
Come già detto l’alimentazione è fondamentale per avere pelle bella e giovane e questa dieta è la migliore anche per rinforzare i capelli.
Le proprietà delle verdure sono immense e se ne consumate poca dal momento in cui includerete più porzioni al giorno, il miglioramento della salute della vostra pelle sarà visibile ad occhio nudo.

Chi la provata dice di sentirsi più vispo, in linea, meno ansioso e più attivo perché mangiare cibi non raffinati e privi di sostanze chimiche sforza meno l’apparato digestivo e incrementa la concentrazione e tutte le funzioni cerebrali.
Devi lavorare intensamente dopo la pausa pranzo? Preparati un’insalata con carote, cetrioli, noci e lattuga e avrai energie fino a sera.

Non è tutto oro ciò che luccica.
Esatto come dicevo non bisogna farne una religione o farsi prendere troppo la mano perché trattandosi di qualcosa che ingeriamo certi errori sono da evitare.

Quello più comune è avere un eccessivo entusiasmo e inserire dall’oggi al domani enormi quantità di frutta e verdura cruda nella dieta: al crudismo ci si approccia in modo graduale
Il secondo è quello di non escludere gli altri cibi e se non hai particolari allergie mangia formaggio, carne e pesce regolarmente.
Più che un errore questo lo chiamerei rischio. Evitate di consumare pesce e carne se non altamente certificati e lavate bene le verdure e la frutta!
L’aspetto negativo principale rimane la sicurezza igienica del cibo, manipolato e mangiato senza cottura. L’ingerimento di parassiti, spesso pericolosissimi,è in parte scongiurata solo dall’alta temperatura.
Come ultimo errore ma non meno importante è quello di assicurarsi che i nostri cibi siano freschi, biologici e a km 0 ovvero i prodotti locali.
La frutta e la verdura di origine biologica, rigorosamente di stagione è più saporita e consente di beneficiare al massimo dei principi nutritivi di cui sono ricche.
P.s: ricordati comunque di bere molta acqua!

VI ABBIAMO INCURIOSITO?

Fra gli alimenti consigliati, troviamo:
Frutti esotici avocado, germogli, ciliegie, fragole, carote, finocchi, sedano, pomodori, cetrioli, bacche di goji, frutta secca, limoni e lattughe.

Buon appetito!

facebook
twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Ti serve aiuto?